:::: MENU ::::

30 settembre 2014

Salve a tutte bellezze, nuovo post review per voi.
Questa volta voglio parlarvi di un accessorio per la skin care acquistato presso il negozio Thymiama di Bologna la scorsa estate.


Konjac Sponge per pelli secche e sensibili.

Ho utilizzato questa spugna vegetale ogni giorno, mattina e sera, insieme al mio detergente abituale (Detergente alle alghe marine Alverde) da fine luglio ad oggi (e continuerò ad usarla ancora per un po') pertanto mi sento in grado di darvi un'opinione precisa e accurata.

Avendola presa in negozio l'ho sicuramente pagata ad un prezzo superiore (euro 9,90) rispetto a store on line, ma visto che mi trovavo in città e non volevo fare ordini con minimi di acquisto ho preferito prenderla pagando qualcosa in più e averla subito.

All'apertura la spugna é umida e intrisa di detergente come 'regola di fabbricazione', del resto ogni spugna naturale che io abbia provato era sempre intrisa di un proprio detergente.
Già al primo utilizzo é stato amore puro! La mia pelle risultava morbida e liscia, bella distesa e piacevole al tatto (per chi ha la pelle secca può capire il mio status paradisiaco dall'uso). Inizialmente timorosa che potesse irritare la pelle (del resto é pur sempre una spugna) l'ho utilizzata solo la mattina, ma poi dopo una settimana vedendo appunto il buon risultato l'ho usata anche la sera e WOW!
La mia pelle a distanza di due mesi risulta meno secca (vuoi anche i prodotti che uso, ma vi assicuro che la spugna ha il fattore positivo).
E' un vero peccato che non si possa fotografare la sensazione della pelle che non tira e di come sia migliorata al tatto.

Vi mostro da vicino la spugna com'é ora dopo due mesi di utilizzo quotidiano...



Nelle prossime foto vedete la piccola crepa che si é creata utilizzandola...


Penso sia più che normale che si 'rompa' dopo tanto utilizzo ma essendo ancora praticamente integra continuerò ad usarla finché non si logorerà in maniera evidente da renderla inutilizzabile. E preciso che non l'ho tratta molto bene, visto le strizzate che le ho dato ogni giorno per sciacquarla dal detergente XD

Detto questo promossa o bocciata??? Assolutamente promossa a pieni voti!! Avendo in precedenza utilizzato quella di Kiko (Click per la review) ci sono sostanziali differenze tra le due.
Innanzitutto dimensione e prezzo:
- la spugna della Kiko é di dimensioni ridotte rispetto alla Konjac Sponge&co.
- la differenza di dimensione e materiale ne diversifica il prezzo
La Konjac Sponge é certificata Cruelty Free e Vegan, quella Kiko sarà anche naturale ma non penso abbia le medesime certificazioni.
La spugna di entrambi i brand fa bene il proprio lavoro ma la durata, in quanto deterioramento, di quella Kiko é inferiore,

Non so ancora se ricomprerò la medesima spugna o vorrò provarne una nuova, questa mi é piaciuta in tutto e per tutto. Voi bellezze avete qualche consiglio da darmi, un brand verso il quale indirizzarmi?
Grazie per aver letto la mia review, attendo vostri commenti. Baciiiiiiiiiiii
Reazioni:

3 commenti:

  1. io ho la kiko, da questa primavera, mi trovo strabene, ma si sta un po' crepando, e si sta "sporcando" :(((
    prossimo ordine sicuro ne prendo una di queste!!

    RispondiElimina
  2. Anche io usavo quella di Kiko, ma l'ho dovuta buttare presto perchè si era completamente distrutta!! Un vero peccato...ne ho preso un'altra ma non ha lo stesso effetto...devo provare questa, magari quella per pelli miste/grasse!! Grazie per la review baci Cinzia

    RispondiElimina
  3. beh poi c'è anche da dire che quella di Kiko non è specifica per un tipo di pelle ma bisogna accontentarsi dell'unica versione che hanno XD
    mi hai fatto tornare la voglia di prendere la Sponjac! XD

    RispondiElimina

NO SPAM!! I commenti che contengono spam non saranno approvati.